“Pistorius era pazzo di gelosia”

14 febbraio 2013 20:370 commenti

Che strana a volte la vita. Lui è uno coraggioso, forte, che viene rispettato in ogni parte del mondo. Malgrado tutto, però, Oscar Pistorius aveva grossi problemi all’interno della sua vita privata, in particolar modo con le sue compagne, stando a quanto quanto riportato da alcuni siti sudafricani.  Tra questi c’è IOLNews, che sostiene che già al ritorno dall’Olimpiade di Londra, il 26enne atleta paralimpico aveva scoperto d’essere stato tradito. Vale dunque la pena individuare le cause che hanno portato al dramma di Pistorius, che ha sparato e ucciso la sua ragazza.

Minacce


Così Oscar fece una promessa: “spezzare le gambe” all’uomo protagonista della vicenda. Le minacce si erano intensificate al punto tale da far scattere nei suoi confronti l’accusa di diffamazione, mentre Pistorius avrebbe continuato nel tempo a scagliarsi contro Marc Batchelor, presentatore televisivo amico del presunto amante della ragazza.

Tutto sarebbe iniziato quando Pistorius, al ritorno dall’Olimpiade, è andato a cercare nella zona vip del circuito di Kyalami il magnate delle miniere di carbone e milionario produttore televisivo Quinton van der Burgh. L’atleta, secondo alcune fonti citate dalla stampa sudafricana, era assolutamente furioso per aver scoperto il tradimento di una non ben specificata ragazza 18enne proprio con van der Burgh. Alle minacce espresse dinanzi a tutti i presenti, il miliardiario avrebbe risposto con una querela, poi rientrata nei giorni scorsi. “Quella non era la ragazza di Pistorius” si sarebbe giustificato l’uomo.






Tags:

Lascia una risposta