Poste Italiane introduce pagamento contactless con il cellulare

17 ottobre 2012 15:340 commenti

Poste Italiane sarà la prima ad offrire ai suoi clienti la tecnologia Nfc, che consente di fare shopping nei negozi abilitati e di effettuare pagamenti presso gli uffici postali direttamente con il proprio telefonino, grazie all’integrazione tra i servizi di comunicazione Poste Mobile, l’operatore telefonico di Poste Italiane, e i servizi di pagamento BancoPosta. Oltre che per gli acquisti nei negozi abilitati e per i pagamenti presso gli uffici postali, a breve la nuova tecnologia sarà implementata anche sui palmari dei portalettere per il pagamento di bollettini, raccomandate o pacchi tramite cellulare.

Attraverso questa nuova tecnologia, dunque, il cellulare non è più solo un mezzo di comunicazione ma anche uno strumento di pagamento e al tempo stesso un contenitore per i servizi “smaterializzati”, come il biglietto dell’autobus, il badge aziendale o il documento d’identità. In altre parole, il cellulare è destinato a diventare lo strumento con il quale assolvere numerose attività quotidiane, attraverso un percorso che punta a semplificare la vita delle persone.

Il meccanismo del nuovo servizio offerto da Poste Italiane è molto semplice: attraverso la sim di nuova generazione Nfc di PosteMobile, nella quale è integrata una carta prepagata Postepay Nfc ”smaterializzata”, il telefonino entrerà in contatto con i Pos abilitati ai pagamenti semplicemente avvicinando il dispositivo al lettore.  Per gli importi fino a 25 euro non ci sarà neppure la necessita’ di digitare il Pin, che resta invece obbligatorio per importi superiori.

Nel prossimo futuro, inoltre, la tecnologia Nfc renderà disponibili sul cellulare anche i servizi per l’identificazione e il riconoscimento digitale, smaterializzando e trasferendo direttamente sulla sim la carta d’identità, il passaporto, la tessera sanitaria, la patente e la firma elettronica.

Tags:

Lascia una risposta