Home / News / Precari rifiutano lavoro part time a 800 euro al mese

Precari rifiutano lavoro part time a 800 euro al mese

E’ da circa sei mesi, compresivi delle festività natalizie, che 47 dipendenti precari del Comune di Cagliari, stanno bivaccando all’interno di una tenda, montata sotto il Municipio per manifestare il loro disagio e per ottenere un posto di lavoro. 

Tuttavia, ora che i 47 precari sono riusciti ad ottenere ciò che chiedevano, cioè un lavoro nelle cooperative che si occupano di pulizia delle strade, custodia dei centri culturali della città e dei centri sociali, piccola manutenzione dei cimiteri, qualcuno si è tirato indietro. 

L’offerta dell’impiego, che prevede una retribuzione economica tra i 700 e gli 800 euro al mese per un lavoro articolato su 20 ore settimanali, è stata declinata da circa 28 persone. 

Una delle motivazioni del rifiuto emersa è che “Qualcuno preferisce rimanere a casa, magari con altri tipi di sussidi”.

Loading...