Prevenzione della violenza sulle donne

23 novembre 2012 17:390 commentiDi:

donna violentata a Cagliari

Sempre più frequentemente viene perpetuata la violenza sulle donne in ambito domestico e nelle relazioni sentimentali. Domenica 25 Novembre si celebra la Giornata contro la violenza sulle donne e i dati parlano chiaro: questo tipo di comportamenti ha raggiunto cifre spropositate. Il telefono rosa, difatti, mostra numeri sconcertanti: circa l’85% di tutte le violenze riguardano le donne, il 3% in più rispetto al 2011.

La violenza sulle donne si sviluppa il più delle volte all’interno di relazioni sentimentali dove la gelosia e il senso del possesso hanno preso il posto al rapporto d’amore. Mettere a punto strumenti di prevenzione non è semplice. Spesso la paura e la vergogna impediscono alle donne di proteggersi e di reagire.


Come guarire dalla gelosia patologica

Il questo senso, il Dr. Marco Ventola, Psicologo, Psicoterapeuta e fondatore del Cespig di Roma (Centro per le problematiche di gelosia, www.cespig.it) ci parla di quali attività possono essere messe in campo per la prevenzione della violenza sulle donne. Ecco cosa ha detto:

“Innanzitutto la violenza sulle donne spesso ha origine da una cultura che privilegia una dimensione emozionale di possesso piuttosto che di scambio. Sono moltissimi i casi dove la gelosia e il desiderio di controllo dell’altro sono i presupposti per agire la violenza. Il Cespig si impegna da anni ad affrontare la problematica della gelosia prima che si tramuti in stalkng, attraverso psicoterapie mirate”.

La violenza sulle donne può essere combattuta quindi lavorando sulla prevenzione attraverso strumenti di intervento sociale e psicologico.






Tags:

Lascia una risposta