Home / News / Processo Eternit: la Procura non ci sta, nuova accusa a Schmideiny

Processo Eternit: la Procura non ci sta, nuova accusa a Schmideiny

Nuovo capo di accusa per il magnate svizzero Stephan Schmideiny. Questa volta si parla di omicidio di tipo volontario aggravato per la morte dovuta all’esposizione di amianto avuta tra il 1989 ed il 2014 di ben 258 uomini.

Uno dei tanti striscioni mostrati dai parenti delle povere vittime che lavoravano preso l’azienda Eternit diceva: ” Quante altre volte ci devono uccidere“. Quello Eternit è stato uno tra i processi più discussi e tormentati della storia dei nostri giorni che si è concluso con una sconfitta. Il processo Eternit è stato infatti prescritto nel novembre scorso, ancora una volta. Era stato già prescritto prima del rinvio a giudizio dell’unico imputato ancora sopravvissuto: lo svizzero Stephan Schmideiny.

Secondo quanto riferito dalla Cassazione poi erano stati sbagliati i vari capi di accusa, poiché si parlava di accusa di disastro e Stephan Schmidheiny era stato condannato sia nel 1° che nel 2° grado di giudizio. La Cassazione tre mesi fa aveva annullato il tutto motivando la sentenza finale con la prescrizione del reato.  Secondo la corte nell’agosto del 1993 (anno in cui si aveva già la conoscenza della pericolosità dell’amianto) era stata già richiesta la bonifica del sito.

La Procura di Torino però ora ritorna al nuovo attacco e vuol procedere chiedendo il rinvio a giudizi dello svizzero con un altro capo di accusa molto più dettagliato ed esplicito, cioè quello di omicidio aggravato volontario per la morte dovuta all’esposizione all’amianto per il periodo che va dal 1989 al 2014 di ben 258 uomini. Il Pm Guariniello ha reso nota la noti e ha commentato il documento che è stato depositato ieri dalla Cassazione in cui viene motivata la sentenza di prescrizione.

Ai familiari delle vittime rimane solo tanta speranza. Chi di competenza dovrebbe far luce sulla questione e garantire il risarcimento, che secondo l’opinione pubblica, doveva già essere stato dato.

 

 

Loading...