Pubblicità Fiat che promette benzina a 1 euro ingannevole secondo Altroconsumo

22 giugno 2012 16:360 commenti

Il nuovo spot Fiat in onda in questi giorni in tv potrebbe sembrare un vero e proprio sogno per gli automobilisti italiani, costretti a fare i conti con il caro carburante. Nello spot, infatti, viene promesso carburante a 1 euro per tre anni a chi acquista un’auto Fiat. Ma è davvero così? Secondo Altroconsumo, che ha già provveduto a porre la questione all’attenzione dell’Antitrust, si tratta di una pubblicità ingannevole e l’offerta non è neanche conveniente.

FIAT SOTTO ACCUSA IN ARGENTINA PER SPOT SESSISTA


L’associazione dei consumatori punta il dito sulla frase “Fiat riporta il prezzo a un euro e lo congela fino al 2015”, in quanto l’offerta non prevede che all’acquisto di una nuova auto Fiat venga rilasciata una tessera che consente di acquistare carburante a 1 euro fino al 2015, ma solo una tessera che permette di acquistare carburante a 1 euro per un determinato numero di rifornimenti, per cui se l’automobilista li effettua tutti prima della fine del 2015 non avrà carburante a 1 euro per tre anni. Secondo Altroconsumo, inoltre, consumare prima del 2015 l’intero bonus non è neanche troppo difficile: secondo i conti fatti dall’associazione, infatti, se si acquista una Cinquecento i 1.200 litri totali della card consentirebbero di fare appena 6.275 chilometri all’anno, ossia meno di quanto percorre un automobilista medio.

FIAT CONDANNATA AD ASSUMERE 145 LAVORATORI FIOM

Secondo Altroconsumo, inoltre, la promozione non è conveniente anche per altre ragioni. In base ai suoi calcoli, infatti, i risparmi in tre anni vanno dai 960 euro per una Cinquecento ai 1.500 se si acquista una Bravo, ossia meno dello sconto che un cliente può ottenere sul prezzo di listino. Inoltre la card non può essere utilizzata presso tutti i distributori ma solo in quelli Ip. In realtà questi dettagli vengono specificati nello spot, ma secondo l’associazione le scritte compaiono per un tempo troppo breve. La richiesta avanzata all’Antitrust è di bloccare gli spot e di sanzionare la Fiat con una multa.

http://youtu.be/9BxEaHCdZ00






Tags:

Lascia una risposta