Home / News / “Purtroppo ci ha lasciati”. Bruno Barbieri in lutto. Aveva solo 36 anni

“Purtroppo ci ha lasciati”. Bruno Barbieri in lutto. Aveva solo 36 anni

“Era una persona davvero a posto, con la testa sulle spalle, che purtroppo ci ha lasciato a 36 anni, e questa è una roba che non va bene. Siamo tutti choccati e addolorati, non solo al Fourghetti ma anche nei tanti altri posti in cui ha lavorato a Bologna, come l’osteria Numero Sette”. Parole di Bruno Barbieri, il noto chef che così ricorda il collaboratore con il quale aveva lavorato in passato anche in un locale a Verona e che è morto in un tragico incidente in motocicletta. Si chiamava Marco Andreani, aveva 36 anni e secondo Barbieri era un ragazzo molto prudente alla guida: “Amava la moto,aveva preso la Ducati perché si sentiva molto bolognese, ma non era uno che corre. Dobbiamo ricordarci che siamo tutti appesi a un filo – conclude lo chef – e bisogna stare attenti soprattutto per la strada”. Fino a pochi mesi fa Andreani aveva lavorato come sommelier da Fourghetti, il ristorante bolognese di uno dei giudici storici e attuali di Masterchef e domenica 19 agosto uno schianto ha spezzato la sua vita, i suoi sogni, la sua carriera. Tutto.

Domenica mattina Marco Andreani stava facendo un giro in moto al Passo della Raticosa, sull’Appennino Tosco-Emiliano, quando, secondo una prima ricostruzione, intorno alle 11,50, mentre procedeva tra Monghidoro e il passo verso Firenze, la sua Ducati si è scontrata con altre due moto che, invece, stavano andando verso Bologna. L’impatto è stato violentissimo: il bolognese è stato sbalzato dalla sella sua moto e per lui non c’è stato più nulla da fare.

Come si legge su Il Resto del Carlino, sul luogo dell’incidente si sono precipitati il personale sanitario del 118, intervenuto sul posto anche con il supporto dell’elicottero, la polizia municipale di Fiorenzuola, i carabinieri e i vigili del fuoco. La strada è stata a lungo chiusa al traffico per agevolare i soccorsi prima e i rilievi della dinamica poi. Ma per Marco, nonostante i disperati tentativi di rianimarlo, non si è potuto far altro che constatarne il decesso.

Nemmeno i medici arrivati in elicottero hanno potuto salvare il bolognese 36enne che fino a poco tempo fa aveva collaborato con Barbieri: è stato sbalzato a metri di distanza dalla sella della sua Ducati. Gli altri due centauri coinvolti nell’incidente, due pistoiesi, sono rimasti sostanzialmente illesi. Feriti ma non in modo grave, riporta ancora Il Resto.

Loading...