Rapinati 10 kg di diamanti presso aeroporto Bruxelles

19 febbraio 2013 16:250 commenti

Ammonta a 50 milioni di dollari il valore delle pietre preziose rubate ieri sera presso la pista dell’aeroporto Zaventem di Bruxelles. Lo rivela la portavoce dell’Awdc Caroline De Wolf, la quale ha dichiarato all’agenzia Belga di aver appreso la notizia da fonti autorevoli.

Principalmente sono stat rapinati diamanti grezzi che provenivano da Anversa. Questi diamanti erano con ogni probabilità diretti nelle mani di nuovi compratori, anche se può darsi anche che gli attuali proprietari volessero tagliarli all’estero.


La portavoce afferma che “Trasporti di pietre preziose e altri valori verso l’estero avvengono tutti i giorni. Ci chiediamo come un’auto possa aver avuto un così facile accesso alla pista aeroportuale. Poniamo serie domande su questo argomento”.

Un incidente del genere potrebbe comportare ripercussioni a svantaggio di Anversa, ritenuta una delle capitali delle pietre preziose nel mondo.

La rapina

Otto malviventi hanno assaltato il furgone portavalori della Brink, muniti di armi automatiche e visori laser, mentre i vigilantes stavano caricando le pietre preziose, per un valore che secondo la stampa del luogo si aggira attorno ai 350 milioni di euro.

I diamanti sarebbero dovuti arrivare in Svizzera a bordo di un aereo della compagnia elvetica Swiss. Secondo la ricostruzione dei fatti fornita dalla società aeroportuale, i rapinatori hanno fatto ingresso sulla pista a bordo di due veicoli, dopo aver sfondato una barriera di recinzione.






Tags:

Lascia una risposta