Red Bull Stratos foto e video

15 ottobre 2012 10:530 commenti

L’austriaco Felix Baumgartner all’età di 43 anni con un salto nel vuoto da trentanovemila metri nel cielo del New Mexico è entrato nella storia delle imprese umane più azzardate, riuscendo al contempo a conquistare tre record in una sola volta: altezza del lancio, velocità di discesa e volo umano su pallone aerostatico.

Dopo essersi preparato per quattro anni è salito a 39.060 metri e dalla straordinaria quota, definita ai confini dello spazio, si è gettato con un tuffo acquistando rapidamente velocità fino a toccare i 1.342 chilometri orari, superando così la barriera del suono. La sua discesa è durata 259 secondi, il tempo più lungo in caduta libera mai registrato prima d’ora.


Della squadra di esperti che hanno aiutato l’austriaco alla preparazione della spedizione ha fatto parte anche l’ottantenne colonnello dell’Usaf Joe Kittinger, che 52 anni fa si era aggiudicato il record dei 31.300 metri fino a ieri insuperato.

Feliz Baumgartner è nato a Salisburgo e dopo aver fatto parte delle forze speciali è diventato campione mondiale di jumping con 2.500 lanci da diverse altezze. Tra questi ricordiamo il lancio dalle patronas Towers di Kuala Lumpur e quello dalla statua di cristo di Rio de Jaineiro. Alcune settimane prima del lancio dalla stratosfera ha spiegato di non essere un folle ma solo un professionista del rischio.

http://youtu.be/f0eg6xeNTF8






Tags:

Lascia una risposta