Buffer

Ritiro immediato vaccino antinfluenzale Novartis

24 ottobre 2012 14:170 commentiViews: 234

Il Ministero della Salute e l’AIFA hanno disposto il ritiro immediato dei vaccini antinfluenzali Novartis. Anche in questo caso si tratta di una misura a scopo precauzionale, ma nella nota diffusa il Ministero chiede ai cittadini di non acquistare, né utilizzare i vaccini fino a nuova comunicazione.

Agrippal, Influpozzi sub unità. Influpozzi adiuvato, Fluad: sono i prodotti dell’azienda Novartis di cui è stato disposto il blocco immediato. Il divieto arriva in seguito alla comunicazione dell’azienda stessa che ha presentato una documentazione circa la necessità di ulteriori analisi e indagini per garantire la sicurezza dei vaccini stessi. Sembra che presenterebbero un’aumentata reattogenicità e cioè la capacità di indurre effetti collaterali e reazioni indesiderate: anche se non sono stati segnalati al momento reazioni avverse, è stato chiesto il ritiro a scopo preventivo in attesa dell’avvio delle procedure di allerta previste dall’Ue. Sono circa 6 milioni le dosi di Novartis sul mercato italiano sui 12 milioni di dosi di vaccino annualmente utilizzate.

VACCINO ANTINFLUENZALE PERICOLOSO RITIRATO DAL MERCATO 

Al momenti però il ritiro dal mercato riguarderebbe solo le circa 500 mila dosi attualmente distribuite. Solo pochi giorni fa, proprio in concomitanza con l’apertura della campagna antinfluenzale, il Ministero aveva ritirato dal mercato di Milano 65mila dosi di vaccino antinfluenzale Inflexal V della ditta olandese Crucell (che copre il mercato con 2 milioni di dosi) per sospetta pericolosità. Se i dati fossero confermati però potrebbero essere ritirate complessivamente dal mercato circa 8 milioni di dosi di vaccino antinfluenzale.

Tags:

Lascia una risposta