Robert Doisneau celebrato in un doodle

14 aprile 2012 14:320 commenti

Non passa quasi giorno in cui non ricorra anniversario di qualche genere e sempre più spesso Google non si lascia scappare l’occasione di un omaggiare l’evento o il personaggio di turno con il tributo di un doodle. Oggi Google celebra i 100 anni della nascita del celebre fotografo Robert Doisneau e gli rende un tributo attraverso un bel doodle in bianco e nero. Bianco e nero esattamente come gli scatti del celebre fotografo nato a Parigi il 14 aprile 1912 (quando affondò il Titanic tra l’altro): nei suoi scatti, giocosi, ma realistici, Doisneau ha sempre voluto ricercare la quotidianità spensierata catturando i momenti più personali dei suoi personaggi. Le foto sono spesso state scattate per strada, quasi all’insaputa dei protagonisti.

Quello che io cercavo di mostrare era un mondo dove mi sarei sentito bene, dove le persone sarebbero state gentili, dove avrei trovato la tenerezza che speravo di ricevere. Le mie foto erano come una prova che questo mondo può esistere” ha dichiarato Doisneau che nella sua carriera ha pubblicato oltre venti libri di fotografie, anche se lo scatto più famoso resta il Bacio davanti all’hotel De Ville, che ritrae il bacio di due giovani nelle strade di Parigi.

EADWEARD J. MUYBRIDGE CELEBRATO IN UN DOODLE

E pensare che l’identità della coppia rimase un mistero fino al 1993 quando Denise e Jean-Louis Lavergne denunciarono il fotografo per averli fotografati senza la loro autorizzazione. A quel punto Doisneau fu costretto ad ammettere che lo scatto non era un momento catturato spontaneamente e che i due giovani che baciavano erano due modelli, Françoise Bornet e Jacques Carteaud.

FRANCOIS TRUFFAUT CELEBRATO IN UN DOODLE

Nel doodle di oggi vengono proposte quattro foto: la prima, del 1943 è Le Remorqueur du Champ de Mars che mostra due bambini che giocano vicino alla Tour Eiffel. La seconda, Trois petits enfants blancs, parc Monceau (1971), ritrae ritrae la donna scolpita sul monumento dedicato allo scrittore francese Guy de Maupassant che si trova a Parc Monceau, Paris. La terza foto Le Chien a Roulettes del 1977 ritrae un cane con le ruote attaccate alle zampe posteriori e non poteva mancare il celebre Bacio davanti all’hotel De Ville.

Tags:

Lascia una risposta