Roberto Straccia è stato ucciso

25 gennaio 2012 14:290 commenti

Qualche settimana fa i genitori di Roberto Straccia chiedevano la verità sul ritrovamento del figlio e a distanza di pochi giorni pare siano stati chiariti i punti più oscuri di questa triste vicenda. Lo studente 24enne era sparito da Pescara il il 14 dicembre ed è stato ritrovato senza vita il 7 gennaio a Bari, i periti nominati per far luce sul caso parlano di omicidio, soprattutto dopo aver esaminato con attenzione il corpo senza vita del ragazzo.


L’episodio è stato studiato da Alessandro Meluzzi e dall’ex generale dei Ris di Parma Luciano Garofano ed entrambi sono giunti alla conclusione che molto probabilmente Straccia non si è nè suicidato e non si è trattato nemmeno di un drammatico incidente. Secondo i primi risultati dell’autopsia il giovane è entrato in acqua già in stato d’incoscienza, quindi la dinamica dell’omicidio va ricercata in quel tratto di lungomare, dove le telecamere non potevano registrare.

Meluzzi sostiene che la scena del crimine non può essere il porto canale di Pescara, perché il fondale é basso e fangoso, perché molto probabilmente il fatto si è verificato duecento metri a nord del ponte, dove la videosorveglianza non è in funzione. Il quotidiano Il Centro svela che potrebbe essere di fondamentale importanza la testimonianza di una ragazza che ha incrociato Straccia proprio il giorno della sua scomparsa, ma al momento non sono state rilasciate dichiarazioni significative sul racconto della giovane donna.






Tags:

Lascia una risposta