Roman Polanski fermato in Svizzera

Roman PolanskiIl famoso regista Roman Polanski con un mandato di arresto americano dal 1978 per stupro su minore, è stato fermato sabato dalla Polizia Elvetica alla sua entrata nel territorio.


Sono ormai 31 anni che Polanski sfugge alla giustizia  americana, che l’aveva visto coinvolto in una relazione sessuale illegale, con una bambina di 13 anni.

Il famoso regista di nazionalità francese de “Il pianista” 76 anni, si era esiliato in Europa, ma al suo ingresso in Svizzera per la manifestazione “Zurigo film festival” dove era stato invitato, le Forze di Polizia l’hanno prontamente fermato.

La Svizzera conta di estradarlo.

Il caso risale al 10 marzo 1977, quando Roman POlanski (all’epoca 43 enne) a casa di Jack Nicolson vide Samantha Geimer 13 anni che si posava per delle foto.
L’indomani, Polanski viene accusato dalla Polizia degli USA di aver fatto consumare droga e alcol alla minorenne prima di abusare di lei.

Il cineasta viene messo in carcere per 47 giorni poi viene rilasciato provvisoriamente in attesa di giudizio, ma questa libertà provvisoria consentirà al regista di volare in Europa escludendo la Gran Bretagna per paura dell’estradizione.

Roman Polanski, logicamente evitò anche di ritirare il premio Oscar a Los Angeles nel 2003, per il migliore film realizzato “il pianista”.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *