Rossella Urru è stata liberata dopo nove mesi

18 luglio 2012 21:580 commenti

Adesso è ufficiale: Rossella Urru è stata liberata dopo nove mesi di prigionia. A confermare le indiscrezioni sulla notizia che circolava già nel pomeriggio di ieri, è stato il ministro degli Esteri, Giulio Terzi. Non è ancora chiaro se sia stato pagato un riscatto.

Rossella sarebbe stata liberata dai miliziani del Mujao, il Movimento per l’unità e il jihad in Africa occidentale, nei pressi di Timbuctù.

La conferma ufficiale della Farnesina in merito alla liberazione di Rossella è arrivata dopo qualche ora d’incertezza, a causa di notizie inizialmente discordanti. Nel primo pomeriggio un portavoce di Ansar Dine, un gruppo islamico presente in Mali, aveva diffuso la notizia della liberazione nel nord del Paese di alcuni ostaggi prigionieri del gruppo islamico Mujwa legato ad al Qaida, ma non erano stati fatti i loro nomi. Poi la conferma della liberazione di Rossella. “Sono emozionatissima, non vedo l’ora di riabbracciare mia figlia” ha dichiarato la mamma di Rossella Urru, Marisa.


La cooperante sarda era stata rapita lo scorso 22 ottobre 2011 insieme a due spagnoli mentre si trovava in un campo per rifugiati Saharawi, vicino Tinduf, nel sud dell’Algeria. Rossella lavorava lì da due anni e si occupava della gestione degli aiuti alimentari per l’organizzazione non governativa Cisp. Il rapimento di Rossella Urru era stato rivendicato poco dopo da un gruppo considerato vicino ad Al Qaeda.

La gioia per la liberazione di Rossella esplode anche sul web. Lo scorso 3 marzo tutti avevano gioito in seguito alla diffusione della notizia della liberazione della ragazza, ma solo per poche ore perché la notizia si è rivelata infondata. Ora finalmente Rossella è davvero libera.






Tags:

Lascia una risposta