Santoro smentisce trattative con la Rai

11 gennaio 2012 16:190 commenti

Dopo la cancellazione di AnnoZero Michele Santoro è tornato in Rai per fare visita a Fabio Fazio durante la trasmissione Che tempo che fa su Rai 3, dove ha parlato dei suoi progetti futuri e del suo complicato rapporto con la tv di Stato. Il giornalista durante la consueta intervista ha negato possibili trattative con il direttore generale della Rai, infatti ha detto candidamente che qualora fosse contattato si tratterebbe di una notizia da prima pagina, perché vorrebbe dire che finalmente è cambiato l’orientamento politico anche all’interno dei consiglieri della Rai.

Fazio si è dimostrato più volte dispiaciuto per la mancanza dell’amico nei palinsesti, ma Santoro ha rassicurato tutti i suoi ammiratori spiegando che nonostante la cancellazione del suo programma sente ancora un certo legame con la tv pubblica, infatti spera di tornare presto a svolgere il suo lavoro, magari senza tutte le censure alla quale era sottoposto durante il governo Berlusconi.

La chiacchierata poi si sposta sulle difficoltà del servizio pubblico, infatti il conduttore spiega che al momento la sua missione è quella di fare informazione anche attraverso canali insoliti e mai sperimentati cercando di raggiungere comunque il maggior numero di persone possibili. Per quanto riguarda i costi della tv Santoro si dice preoccupato per i soldi spesi dalla Rai per “Ballando con le stelle” con i relativi cachet, ma si rende conto che è un momento di crisi per tutti infatti sembra che molto presto verranno tagliate sulle reti Mediaset le soap opera “Centovetrine” e “Sentieri”.

Tags:

Lascia una risposta