Scandalo nel calcio: arrestato per droga l’ex calciatore Padovano

13 dicembre 2011 09:000 commenti

Ennesimo terremoto nel mondo del calcio: l’ex attaccante di Napoli, Genoa, Reggiana e Juventus, Michele Padovano (45 anni), è stato condannato dal Tribunale di Torino (primo grado di giudizio) a 8 anni e 8 mesi di reclusione per associazione a delinquere finalizzata al traffico di stupefacenti. Ad ottobre, il pubblico ministero Antonio Giraudo aveva chiesto 24 anni di carcere per Padovano, ma i giudici della sezione di Torino hanno assolto l’imputato da 3 capi d’accusa su 9.


L’ex goleador, pressato dai giornalisti, ha dichiarato sconcertato che la sentenza è clamorosamente ingiusta e che quindi ha già dato disposizione ai suoi legali di presentare ricorso in appello.

Padovano era stato arrestato nel maggio del 2006, quando le forze dell’ordine, indagando su un vasto traffico di hashish dal Marocco all’Italia, si erano imbattuti in una lista di pusher e trafficanti vari, tra i quali spiccava il nome dell’ex stella di Napoli e Juve. Allora, con il calciatore, erano finite in manette ben 33 persone e altre 38 erano state denunciate.

Questo ennesimo scandalo non giova all’immagine del calcio nazionale, perennemente in crisi di credibilità e trasparenza.






Tags:

Lascia una risposta