Sciopero Alitalia 22 marzo

13 marzo 2013 13:450 commenti

Si fermeranno per 24 ore i piloti del Gruppo Alitalia che aderiscono a Filt-Cgil, Fit-Cisl, UIltrasporti e Ugl. In ragione della protesta, i trasporti sciopereranno venerdi 22 marzo per ventiquattro ore. Lo hanno reso noto poche ore fa i sindacati.

La protesta è successiva allo sciopero di 4 ore tenutosi durante il 25 gennaio.

Le ragioni della protesta

Quali sono i motivi di questo nuovo sciopero di 24 ore?

Da una nota scritta e rilasciata alla stampa si evince che si tratta di protesta indetta in maniera unitaria da Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e Ugl Trasporti come diretta conseguenza dell’infruttuoso esito del confronto inerente le non più sostenibili criticità dei piloti delle aziende del Gruppo Alitalia”.

Nello specifico, come mettono in evidenza nella nota i sindacati, le problematiche più gravi che attanagliano il comparto da molto tempo riguardano “La cessione parziale di attività di volo ad operatori terzi, la parziale ed incompleta applicazione degli accordi sottoscritti su stabilizzazioni, assunzioni e riqualificazioni da mobilità, le criticità tecnico professionali e gestionali, quelle del sistema multibase con i conseguenti eccessivi carichi di lavoro, collegati alla turnazione e le problematiche dei piloti di Cityliner».

La situazione, dunque, continua ad essere molto critica. La speranza è che lo sciopero, oltre a paralizzare parte del traffico aereo, serva a qualcosa.

Tags:

Lascia una risposta