Sciopero dei trasporti a Roma venerdì 11 maggio 2012

8 maggio 2012 10:000 commenti

Venerdì 11 maggio 2012 si prospetta una giornata difficile per Roma: in programma un nuovo sciopero dei trasporti che creerà non pochi problemi ai cittadini. Saranno in  molti coloro che non rinunceranno all’auto per poter liberamente circolare in città in ogni orario e sebra che l’adesione allo sciopero sarà alta.

Si tratta in realtà di due scioperi: il primo indetto dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti e Ugl Trasporti, il secondo indetto dal sindacato Fast Confsal. Il primo sciopero interesserà tutti i lavoratori delle aziende di trasporto del Lazio e avrà una durata di 24 ore, fermo restando che saranno garantite le fasce di garanzia: il rischio resta alto dalle 8,30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio.


I lavoratori che aderiscono al sindacato Fast Confsal incroceranno le braccia quattro ore dalle 8.30 alle 12.30. Saranno interessati dagli scioperi i bus, i tram, le metropolitane, ma nella Capitale anche le linee ferroviarie urbane (Roma – Lido, la Roma – Viterbo e la Roma Termini – Giardinetti). In questo caso si prevede che i disagi possano cominciare giù a partire dalla serata di giovedì 10 maggio.

Nella giornata di venerdì, a causa dello sciopero potrebbero non essere garantite neppure le attività al pubblico dell’agenzia Roma Servizi per la Mobilità, Sportello al Pubblico di Piazzale degli Archivi 40, il box delle informazioni di Termini e di Fiumicino, il check-point bus di Aurelia e Laurentina, il numero verde per persone con disabilità 800154451 e il contact center. Il contact center infomobilità (0657003) resterà comunque attivo per garantire informazioni sugli orari e sui percorsi del trasporto pubblico.






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta