Scongiurare l’attacco di terra a Gaza. Questa la missione della diplomazia internazionale

20 novembre 2012 18:360 commentiDi:

Tra tensione e impegno della diplomazia internazionale, Israele ha deciso oggi di sospendere temporaneamente l’offensiva via terra a Gaza. L’operazione è quindi rinviata, ma tutti sanno che qualora si realizzasse sarebbe difficile tornare indietro e sarebbe un disastro. Le polemiche e le tensioni nel mondo arabo continuano e le dichiarazioni di queste ultime ore sono molto dure.

Il governo israeliano ha affermato che:

“L’offensiva terrestre viene provvisoriamente sospesa per consentire agli sforzi egiziani di raggiungere una tregua”.

Il Presidente dell’Egitto Mursi ha detto:


“L’assurda aggressione israeliana contro Gaza terminerà oggi e gli sforzi messi in campo per arrivare ad una tregua avranno risultati positivi nelle prossime ore”.

Il Presidente della Turchia Erdogan è stato molto chiaro contro l’offensiva di Israele:

”Calpesta il diritto internazionale”.

Ed ha anche accusato Israele di “far soffiare un vento di terrore in Medio Oriente”.

C’è poi la diplomazia internazionale che cerca una mediazione. Il segretario generale delle Nazioni unite Ban Ki-moon ha parlato di “Cessate il fuoco immediato” e di “Immediati passi indietro da entrambe le parti” scongiurando un intervento di terra.

Gli attacchi e la tensione continuano, mentre Obama ha mandato Hillary Clinton in missione per chiedere a Israele di fermare i piani dell’attacco terra di terra a Gaza.

 






Tags:

Lascia una risposta