Scoperto misterioso monolite su Marte

16 aprile 2012 09:560 commenti

Era il 1968 quando Stanley Kubrick girò 2001: Odissea nello spazio e l’immagine del misterioso e indecifrabile monolite nero entrò di diritto nell’immaginario collettivo. Suona strano allora che su Marte è stata scoperta una roccia molto simile al celebre monolite di Odissea nello spazio: la roccia è rettangolare e misura diversi metri d’altezza. Gli ufologi naturalmente si sono scatenati avanzando le ipotesi più azzardate, prina fra tutte il fatto che la roccia sarebbe la prova dell’esistenza di una civiltà marziana (più o meno recente). In realtà la scoperta non è poi così recente dato che lo strano monolite è stato osservato in alcuni scatti realizzati da HiRise, il sensore ottico della Nasa. Si sono subito scatenate le ipotesi più azzardate avanzate da parte degli ufologi che parlano della prova concreta di una civiltà aliena.

ALIENO DI QUATTRO METRI AVVISTATO AD UDINE

Attenzione però perché gli scienziati mantengono i piedi per terra e offrono una giustificazione molto concreta e poco favolistica del misterioso monolite. Secondo Jonathon Hill del Mars Space Flight presso l’Arizona State University, la spiegazione è semplice: il misterioso monolite in effetti è un semplice sasso che, con ogni probabilità, si è staccato da un dirupo arrivado nella posizione attuale. Tra l’altro, secondo Hill, anche la forma non sarebbe precisamente rettangolare.

A creare qualche dubbio anche la bassa risoluzione (relativa a causa della distanza) della fotocamera della Nasa che ingannerebbe la vista non solo sulle reali dimensioni della roccia, ma anche sulla sua stessa forma e sulla posizione del sole che aumenterebbe l’altezza del presunto monolite.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta