Scossa di terremoto registrata nel Cuneese

3 ottobre 2012 14:090 commenti

Scossa di terremoto registrata nel Cuneese, in Piemonte, alle ore 11.21: la terra ha tremato per diversi istanti e il movimento è stato avvertito chiaramente in alcune località della Granda e in breve tempo i vigili del fuoco sono stati sommersi da decine di telefonate da parte di cittadini spaventati che sono usciti dai luoghi chiusi e si sono riversarti in strada. La scossa è stata avvertita anche nel Pinerolese e a Torino.

La sala sismica dell’Istituto nazionale geofisica e vulcanologia ha registrato la scossa che è stata piuttosto forte, di magnitudo 3,9 della scala Richter spiegando che si è trattato di un movimento del distretto distretto sismico Alpi Cozie. L’epicentro del terremoto è collocato infatti nella zona delle Alpi Cozie fra le valli Varaita e Maira fra Sampeyre e Macra con profondità è di 10,2 km.

Per precauzione sono state però evacuate molte scuole, a Saluzzo la scuola Pivano e la Media, a Caraglio l’istituto comprensivo con 700 allievi, a Dronero, Sampeyre e Stroppo. Al momento la Sala situazione Italia del dipartimento della Protezione civile non ha riscontrato danni a persone o cose, eccezion fatta per alcune crepe di lieve entità, ma la scossa ha offerto anche la possibilità di poter testare la sicurezza degli edifici delle zone interessate dalla scossa.

Alcune celle del carcere di Saluzzo, quelle del piano superiore, sono state evacuate per sicurezza e i detenuti sono stati portati nei corridoi. Nei giorni scorsi erano state delle scosse di terremoto anche anche isole Eolie, a Perugia e nel Sannio.

Tags:

Lascia una risposta