Home / approfondimenti / Se non ora, quando? Le donne tornano in piazza

Se non ora, quando? Le donne tornano in piazza

Le donne del movimento Se non ora, quando? Se non le donne, chi? tornano in piazza.

L’appuntamento è fissato per oggi, domenica 11 dicembre in Piazza del Popolo a Roma a partire dalle ore 14.

La manifestazione dello scorso 13 febbraio aveva registrato oltre un milione di presenze fra donne e ragazze, sollecitate anche dal desiderio di dare visibilità a una questione femminile oltraggiata dallo scandalo escort durante il governo Berlusconi.

E se a distanza di qualche mese, i problemi delle donne restano gli stessi, l’auspicio è che dopo la fine del governo Berlusconi il movimento possa conquistare maggiori adesione e partecipazione trasversale, senza rischio di essere tacciato come anti-berlusconiano, come sottolinea anche Flavia Perina di Futuro e Libertà.

Oggi il movimento scende in piazza a sostegno non solo delle posizioni del nuovo governo conscio nel rivendicare l’importanza della donne, ma anche per proporre e discutere idee sul lavoro, la maternità, i servizi, la rappresentanza (che si auspica essere finalmente paritaria per avere una vera democrazie) e la comunicazione. “Se non le donne, chi?” è il nome scelto dal comitato per la manifestazione di oggi che punta a rivendicare la forte presenza delle donne per l’uscita dalla crisi e per il cambiamento reale della società.

Le proposte e le nuove strategie saranno lanciate dal palco da Chiara Saraceno, Annamaria Testa e dalle tante giornaliste aderenti al movimento che lanceranno nuovi modi per raccontare le donne nei medie e nei giornali. Non solo interventi per discutere, ma anche musica con l’Orchestra Europa Musica che eseguirà Rossini, Bellini, Bizet, ma anche con le cantanti Emma Marrone, Erica Mou, Paola Turci e Marina Rei.

Roberto Monaldo / LaPresse

Loading...