Sequestrata partita di mozzarelle blu a Frosinone

4 gennaio 2012 08:020 commenti

Nel 2010 erano state sequestrate una tonnellata di mozzarelle blu di cinque marche diverse provenienti dalla Germania e in quell’occasione, l’allora ministro della Salute, Fazio, aveva invitato gli italiani a controllare con scrupolosità le date di scadenza.

A distanza di tempo il problema si è riproposto con tutta la sua forza, infatti ieri gli agenti della Questura di Frosinone hanno sequestrato un’intera partita di prodotto caseario presso un supermercato del capoluogo laziale.


La notizia anche in questo caso ha destato un certo clamore, perché gli italiani sono notoriamente grandi consumatori di questo tipo di formaggio fresco. Il provvedimento è partito dopo la denuncia fatta da un’ insegnante che aveva acquistato una mozzarella presso l’ipermercato e l’aveva conservata nel modo più corretto in frigorifero.

La donna quando ha tolto la confezione ha notato che la mozzarella aveva assunto un’insolita pigmentazione blu, così ha deciso di segnalare l’accaduto in modo tale che la polizia potesse fare le dovute indagini. Le forze dell’ordine hanno chiesto immediatamente l’intervento dell’ Asl territorialmente competente, la quale provvederà ad analizzare la partita di mozzarelle blu incriminate. Questo è il primo caso che si verifica nella provincia di Frosinone ed ora gli agenti della squadra mobile diretti dal dott. Carlo Bianchi faranno luce sulla vicenda per determinare la provenienza delle mozzarelle “blu”.






Tags:

Lascia una risposta