Sigaretta elettronica vietata ai minori di 18 anni

2 aprile 2013 17:430 commenti

Senza ombra di dubbio è il trend degli ultimi mesi. Fumatori ed ex fumatori non parlano d’altro che degli effetti della sigaretta elettronica, business sempre più in auge in Italia e all’estero.

C’è chi ha sostituito il tabacco delle sigarette con questo ‘strumento innovativo’, malgrado rimanga una folta schiera di scettici che preferisce non approcciare al nuovo modo di fumare.

C’è chi alterna sigarette a sigarette elettroniche. La notizia dell’ultim’ora è, tuttavia, un’altra. Le sigarette elettroniche sono state vietate ai minorenni.

> Arriva anche lo spinello elettronico dopo la sigaretta elettronica 


Coloro che hanno meno di 18 anni d’età non potranno fumarle.

Lo ha stabilito un’ordinanza firmata oggi da Renato Balduzzi, Ministro della Salute, che ha innalzato dai 16 ai 18 anni il divieto di vendita delle sigarette elettroniche con presenza di nicotina.

Viene così cambiata di fatto l’ordinanza dello scorso settembre, la quale sarà in vigore fino al 23 aprile 2013. Dopo quella data e fino al 31 ottobre 2013 il divieto di vendita vale per i minori di anni 18. La nuova ordinanza si è resa obbligatoria in concomitanza con la norma del ‘Decreto Balduzzi‘ che dal primo gennaio 2013 alza a 18 anni il limite di età per la vendita dei prodotti del tabacco.

Le sanzioni per l’inosservanza dell’ordinanza sono le stesse contemplate dal Decreto Balduzzi per la vendita di prodotti del tabacco a minori di anni 18.






Tags:

Lascia una risposta