Home / News / Spettacolare rissa al parlamento ucraino

Spettacolare rissa al parlamento ucraino

rissa parlamento

Kiev. Un’insolita e inusuale scena per un parlamento, quella che si è presentata oggi al mondo intero, dai  deputati ucraini.

Scontri veri e propri a base di uova, fumogeni e genuine scazzottate. 

Alla base di tutto, l’autorizzazione concessa dal presidente ucraino Viktor Yanukovich al presidente russo Dmitrij Medvedev, di prolungare ancora per molti anni, si parla fino al 2042,  la presenza della flotta russa nel Mar Nero. 

L’opposizione ucraina ha accolto il presidente del parlamento Volodimir Litvin, bersagliandolo di uova, al punto tale di dover essere costretto a rifugiarsi sotto gli ombrelli. 

Alcuni membri poi sono giunti alle mani, la situazione ormai era degenerata, a quel punto sono stati emanato gas fumogeni. 

A quanto pare nessun membro parlamentare si è fatto scoraggiare dal caos che regnava all’interno del parlamento ucraino, infatti i dibattiti hanno avuto il loro seguito. 

I parlamentari con fazzoletti inumiditi che coprivano il naso e la bocca e facendo fatica a respirare a causa del fumo, sono arrivati a raggiungere un accordo, ratificando la decisione presa in precedenza con 236 voti favorevoli.