Sposa bambina muore per grave emorragia

sposa bambinaIlham Mahdi Shui al-Asi, aveva solo 12 anni, era sposata con un uomo di 20 anni, ma è morta dopo tre giorni dal suo matrimonio, a causa di una grave emorragia interna.

La ragazzina non era ancora pronta per avere rapporti.

Ilham era sposata in quel matrimonio, meglio conosciuto “di scambio”, infatti il fratello della  bambina, si era sposato con la sorella dello sposo. 

Secondo l’agenzia di stampa “Yemen Observer” la sposa bambina è deceduta in un ospedale tre giorni dopo il matrimonio. Riferisce inoltre, che la piccola è stata brutalmente violentata dal marito. Il referto medico rilasciato dall’ospedale al-Thawra di Sana’a, ha evidenziato che Ilham è stata esposta a brutali rapporti sessuali che hanno causato un grave sanguinamento interno. 

Il Dr. Arwa al-Rabie ha espresso profondo dolore per l’accaduto, tuttavia, al-Rabie dubita che la ragazzina sia morta per causa dei rapporti sessuali, secondo lui avrebbe potuto salvarsi, se avesse ricevuto cure tempestive, subito dopo il primo sanguinamento. 

Stando invece alla denuncia dell’organizzazione yemenita per i diritti umani, dal referto medico si evince che la giovanissima sposa sia deceduta “per lesioni gravissime all’apparato genitale, che hanno portato ad emorragie fatali”. Per i medici, Ilham Mahdi Shui al-Asi, non era ancora pronta per il matrimonio e la violenza sessuale subita dal marito l’ha portata alla morte. 

Majed al Madhaji, un addetto stampa del Sisters Forum per i Diritti Umani (ASFHR) ha dichiarato: “La sua morte è il risultato dell’opposizione al divieto di matrimonio tra bambini. Lei è una vittima degli abusi infantili nello Yemen. La famiglia della ragazzina, tra l’altro, ha dichiarato il falso, dicendo che aveva 18 anni, ma le persone del villaggio hanno confermato che ne aveva solo 12. 

Il marito è stato arrestato.

Loading...

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *