Squalifica a Ibrahimovic per simulazione

13 dicembre 2011 13:080 commenti

Brutte notizie per il Milan che rischia di perdere per tre partite, tra cui l’attesissimo derby contro l’Inter, il suo attaccante di maggior peso: lo svedese Zlatan Ibrahimovic. Il Giudice Sportivo esaminerà oggi le immagini televisive del contatto in area tra la punta rossonera ed il calciatore del Bologna, Andrea Raggi, in seguito al quale il direttore di gara Rocchi ha concesso il tiro dagli undici metri che è valso il 2-1 alla squadra ospite.

Le riprese televisive mostrano in maniera nitida, infatti, che il milanista si lasciato cadere in area simulando  un fallo in realtà inesistente del difensore rossoblù. Ad ammettere la simulazione è stato inoltre lo stesso tecnico rossonero, Massimiliano Allegri, che al termine della gara ha candidamente dichiarato che “Ibra si è tuffato”.


La decisione del Giudice Sportivo, attesa per domani, dovrebbe con ogni probabilità portare allo stop del fuoriclasse svedese ed essere dell’entità suddetta per una questione di uniformità di giudizio. Di un episodio simile, infatti, si rese protagonista lo scorso anno lo juventino Milos Krasic, che durante la partita Bologna-Juventus indusse il direttore di gara a fischiare la massima punizione esibendosi in un plateale tuffo in area: dopo aver preso atto delle riprese televisive il Giudice Sportivo punì il centrocampista serbo con tre turni di stop.

Ibra potrebbe invece salvarsi se il Giudice deciderà di non prendere in considerazione la moviola televisiva ma in tal caso dovrà giustificare mediante argomenti impeccabili le proprie valutazioni che, fin da ora è certo, non sapranno placare polemiche e recriminazioni.






Tags:

Lascia una risposta