Squalo avvistato vicino alla spiaggia di Ostia

23 agosto 2012 08:470 commenti

Tanta paura ma per fortuna nessuna drammatica conseguenza per i numerosi turisti che ieri affollavano la spiaggia di Ostia e che improvvisamente si sono allontanati dall’acqua per l’avvistamento di uno squalo. A dare l’allarme è stato un bagnino che, mentre sorvegliava le persone che erano in acqua, ha individuato la pinna tra le onde, proprio come accade nei film dell’orrore. Lo squalo, un esemplare di verdasca lungo circa un metro e mezzo, è stato avvistato nei pressi dello stabilimento della Marina Militare a circa 10 metri dalla riva.

Sul posto sono intervenuti immediatamente gli uomini della Guardia Costiera, i quali hanno spiegato che non accade di rado che questo esemplare si avvicini alla riva, pur ammettendo che quello di ieri è stato un caso eccezionale. Il comandante della Guardia Costiera di Ostia, luogotenente Adolfo Esposito, ha infatti affermato di non ricordare in tanti anni che uno squalo si sia avvicinato così tanto alla riva, aggiungendo che probabilmente ciò è accaduto a causa dell’acqua troppo calda, che in questi giorni arriva addirittura a toccare punte di 28 gradi. Tuttavia, non si esclude che lo squalo abbia perso l’orientamento perché malato.

Lo stesso comandante ha fornito chiarimenti sul tipo di squalo, spiegando che la verdesca può diventare pericolosa se un essere umano si avvicina troppo, ma se non viene toccata in genere non è pericolosa. Esposito ha inoltre aggiunto che, non essendoci stati altri avvistamenti, non è stato decretato alcun divieto di balneazione nella zona, ricordando però che per qualsiasi altro avvistamento c’è il numero 1530 della centrale operativa di Roma.

Tags:

Lascia una risposta