Stagista del ‘Sole 24 Ore’ muore suicida

26 gennaio 2012 08:500 commenti

La giornata di ieri si è conclusa con una tragedia, intorno alle ore 18,  un 26enne, stagista al Sole 24 Ore si è lanciato dal quinto piano della sede del gruppo editoriale a Pero, nel milanese. Il ragazzo si era laureato all’università  Bicocca e nell’ottobre dello scorso anno aveva avuto la possibilità di intraprendere un tirocinio prestigioso nel settore dell’internal audit del quotidiano economico.

Il giovane proprio nel periodo dello stage aveva iniziato una cura antidepressiva, ed era sotto osservazione dell’ospedale di Seregno. La tragedia che si è consumata nel tardo pomeriggio, ha visto il ragazzo precipitare nel vuoto lanciandosi da  una finestra del suo ufficio, in Via Pisacane.  Il giovane è morto sul colpo per le gravi lesioni riportate nello schianto a terra. A nulla sono valsi i disperati tentativi di rianimazione, il 26enne è morto prima del trasporto in ospedale.

I carabinieri di Rho stanno cercato di capire quali possano essere state le  motivazioni che hanno spinto il ragazzo ad un gesto così estremo. Dalle prime indagini, pare che non siano stati lasciati lettere o messaggi, toccherà ora alla famiglia, straziata dal dolore, cercare di capire e interpretare i pensieri del ragazzo.

Marco, questo il suo nome, era nato a Como ma viveva con i genitori a Muggiò, gli amici lo consideravano una persona piena di interessi, infatti praticava sport, era donatore di sangue per l’Avis e faceva il maestro di judo nei ritagli di tempo.

Tags:

Lascia una risposta