Home / News / Terremoti: il catanese ha tremato 6 volte, epicentro profondo 30 chilometri

Terremoti: il catanese ha tremato 6 volte, epicentro profondo 30 chilometri

E’ stata una notte decisamente movimentata quella che hanno vissuto gli abitanti di tutta l’area attorno alla città d Catania che da ieri sera ha fatto i conti con una sequenza sismica decisamente lunga che è poi terminata solo questa mattina. In base alle verifiche condotte sul campo da personale dei Vigli del Fuoco e della Protezione Civile siciliana, non ci sono stati danni né alle strutture né alle persone, Lo sciame sismico con il quale i catanesi hanno fatto i conti per tutta la notte non ha quindi provocata conseguenze. Quello che non è mancato è stata invece la paura con molti abitanti della zona che dopo le prime scosse di ieri sera, sono usciti per strada e hanno trascorso la notte in auto.

Secondo quanto comunicato dall’Istituto Nazionale di Vulcanologia che studia i terremoti, l’area interessata dalla lunga sequenza sismica non è nuova a questo genere di fenomeni. Si tratta, infatti, di una zona nella quale gli abitanti da secoli hanno imparato a fare i conti con i terremoti. La sequenza si è composta di almeno 6 scosse di una certa consistenza, tutte collocabili a circa 30 chilometri di profondità. L’epicentro, quindi, è sempre stato lo stesso durante tutto il fenomeno. A partire dalla tarda mattinata, comunque, l’attività di movimento tellurico sembrerebbe essersi arrestata. La scossa più intesa ha misurato 2.8 gradi della scala Richter. A questa se seno sono affiancate altre 5 di entità inferiore e tante altre di entità molto contenuta.

L’area più interessata ai fenomeni è stata quella a Nord del capoluogo etneo. Coinvolti sono stati sia alcuni paesi della sterminata cintura catanese che la parte settentrionale della città di Catania. Il fenomeno è tenuto sono stretto monitoraggio dagli esperti e dagli studiosi di terremoti onde verificare il ripetersi di movimenti di tipo sismico.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *