Terremoto a Verona e Milano

25 gennaio 2012 08:430 commenti

Da martedì sera ad oggi sono state registrate in provincia di Verona quattro scosse di terremoto, di cui la più intensa alle 00.54 di magnitudo 4.2 , mentre ora apprendiamo la notizia che il sisma è stato percepito anche a Milano. Secondo i rilievi fatti dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il terremoto ha avuto origine a 10,3 km di profondità e epicentro in prossimità dei comuni di Bosco Chiesanuova, Cerro Veronese, Fumane, Grezzana, Marano di Valpolicella, Negrar, San Pietro in Cariano e Sant’Anna d’Alfaedo.

Dai dati in nostro possesso sappiamo che la prime due scosse sono state percepite rispettivamente alle 20:41 e alle 20:49 con magnitudo 2.7 e 2.1. Il terzo scossone è arrivato all’1:05 da una replica di 2.1 gradi della scala Richter, ma per fortuna al momento non risultano esserci danni a cose o persone.

Dopo l’una di notte sono state molte le persone che hanno contattato i vigili del fuoco e la polizia locale per chiedere informazioni e consigli utili per gestire al meglio lo stato di emergenza e fortunatamente è andato tutto per il meglio. Nel frattempo anche il capoluogo lombardo è stato colpito dal sisma, infatti questa mattina intorno alle 9.15 è stata avvertita piuttosto nitidamente una scossa di terremoto, che ha fatto oscillare per pochi istanti i piani alti di alcuni palazzi, anche in questo caso non sono stati segnalati morti o feriti.

Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta