Terremoto in prossimità dello Stretto di Messina 29 agosto 2012

29 agosto 2012 09:250 commenti

Pochi minuti dopo l’una di questa notte, un terremoto di magnitudo 4,6 si è verificato in prossimità dello Stretto di Messina con epicentro in mare ad una profondità di circa 46 km. Il terremoto è stato avvertito dagli abitanti sia della costa siciliana che di quella calabrese, tuttavia pare che non ci siano stati danni a persone o cose, solo un risveglio di soprassalto con mobili che tremano e lampadari che oscillano.

Le testimonianze rivelano che le onde sismiche sono state nitidamente avvertite non solo da chi abita nei comuni più prossimi all’epicentro, tra cui Scilla, Calanna, Fiumara, Laganadi e Sant’Alessio in Aspromonte, ma anche in località più lontane, nel Cosentino e nel Catanese.


Lo spavento della popolazione è testimoniato dalle numerosissime chiamate che sono giunte ai centralini dei Vigili del Fuoco, nonché dal tam tam di notizie su Facebook e Twitter, dove gli utenti che hanno avvertito il sisma descrivono e condividono con gli altri la brutta esperienza di questa notte. Non manca chi usa i social network per mettersi in contatto con amici e parenti e rassicurarli, altri comunicano di non aver riscontrato danni all’edificio in cui abitano, mentre altri ancora si chiedono se a quella di questa notte seguiranno altre scosse, una domanda a cui neanche gli esperti sono in grado di dare una risposta.






Tags:

Lascia una risposta