Terremoto oggi Pistoia e Emilia Romagna, scuole chiuse nelle province

Questa mattina, 23 gennaio 2015, alle 8 c’è stata una scossa di terremoto a Pistoia, massima allerta ed emergenza. I vigili del fuoco sono stati allertati subito dai cittadini, ma al momento non ci sono né danni, né feriti, semplicemente tanta paura.

Moltissime chiamate anche dalla zona di Montecatini e Valdinievole, ma li la scossa è stata decisamente più breve e meno potente, in quanto l’epicentro è stato registrato nel Pistoiese. Intanto scuole chiuse per precauzione a Sambuca Pistoiese, i bambini che erano già nelle classi sono stati evacuati e mandati a casa.

Carabinieri e Vigili del fuoco si sono subito attivati per i sopralluoghi e per gestire la situazione, ma fortunatamente nessun danno alle strutture, e come detto precedentemente, nessun ferito. Il terremoto è stato avvertito alle 8 e le registrazioni sismiche hanno svelato che la potenza ha superato il magnitudo 4.1, ma prima delle otto sono state avvertite altre scosse alle 3.22 della notte, un’altra alle 5.30 e alle 6.12 del mattino.

Intanto la Protezione Civile è in allerta e cerca di monitorare la situazione per prevenire danni, il comune di Pistoia ha comunicato che per il momento gli edifici pubblici ( comune, regione, scuole, università) resteranno aperti, mentre tutto chiuso in provincia di Prato, Bologna e Pistoia. Resta però alta l’allerta e la preoccupazione dei cittadini.

Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *