The Artist trionfa agli Oscar 2012

27 febbraio 2012 09:250 commenti

The Artist trionfa all’84esima edizione degli Oscar.

Il film francese muto, in bianco e nero conquista 5 statuette, le più ambite dell’anno: miglior film, miglior regia (Michel Hazanavicious), migliore attore (Jean Dujardin), migliore colonna sonora, migliori costumi.

È un grande successo per la Francia che non aveva mai vinto nelle categorie principali.

D’altra parte The Artist era il gran favorito di questa edizione avendo fatto incetta ai Golden Globe, ai Bafta e ai César. Meryl Streep vince l’Oscar come migliore attrice protagonista per la sua interpretazione della Thatcher in The Iron Lady.

Diciassettesima nomination e terzo Oscar per la Streep (dopo Kramer contro Kramer e La scelta di Sophie) che ha ritirato il premio visibilmente commossa. Hugo Cabret di Martin Scorsese, l’altro grande favorito della serata, si aggiudica cinque statuette, ma tutte tecniche: Oscar per la scenografia (premiati per la terza volta i nostri Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo che hanno ricostruito la stazione di Parigi degli Anni Trenta), per la fotografia, il miglior sonoro, il miglior montaggio sonoro, gli effetti speciali.

Oscar a Octavia Spencer come migliore non protagonista per The Help, mentre Christopher Plummer, a 82 anni, vince l’Oscar come migliore attore non protagonista per il suo ruolo in The Beginner.

OSCAR 2012, TUTTE LE NOMINATION

Woody Allen vince l’Oscar per la migliore sceneggiatura originale per il delizioso Midnight in Paris, a Paradiso Amaro di Alexander Payne l’Oscar per la migliore sceneggiatura non originale, miglior montaggio a Millennium – Uomini che odiano le donne. L’Oscar come miglior film straniero è andato a Una separazione di Ashgar Farhadi.

Tags:

Lascia una risposta