Home / News / Tour infernale nel centro di Shanghai 53 morti

Tour infernale nel centro di Shanghai 53 morti

In un grattacielo residenziale di 28 piani si è propagato, ieri, un impressionante incendio, le cause sono al vaglio degli inquirenti.

Secondo le prime testimonianze il rogo avrebbe avuto inizio dalle impalcature innalzate per lavori di ristrutturazione.

In base all’ultimo bilancio riportato dalle autorità locali, l’incendio ha provocato 53 morti e circa 70 feriti, di questi ultimi, la maggior parte per intossicazione da fumo. 

L’incendio di smisurate proporzioni, ha avuto luogo nel pieno centro della metropoli cinese, Shanghai, in un grattacielo dove vivono 156 persone,  la maggior parte insegnanti, molti dei quali in pensione. 

Il grattacielo ha preso fuoco nel primo pomeriggio di ieri, nel quartiere Jingan, una delle zone più popolate di Shanghai, una metropoli di 20 milioni di abitanti nell’est della Cina. 

Fiamme gigantesche hanno rapidamente inghiottito il maestoso grattacielo e si sono propagate sull’intera struttura di cristallo, liberando una spessa coltre di fumo nero nel cielo della città, visibile a chilometri di distanza. 

Si sono rese necessarie quattro ore e decine di vigili del fuoco muniti di una sessantina di veicoli per riuscire a controllare l’incendio.