Trovato cadavere carbonizzato a Roma

27 gennaio 2012 16:040 commenti

Questa mattina alla 10 circa del mattino è stato trovato un cadavere completamente carbonizzato in aperta campagna, nei pressi di Roma, proprio nello stesso punto dove un anno fa fu rinvenuto il corpo di una donna orrendamente mutilato.

Il corpo è stato trovato in zona Divino Amore, in località Borgo Santa Fumia e al momento sulla vicenda stanno indagando i carabinieri della compagnia di Pomezia, visto che non è ancora del tutto chiara la dinamica dell’accaduto. Secondo una primissima ricostruzione dei fatti l’uomo, questo il sesso del cadavere, sarebbe stato prima ucciso a colpi di pistola e poi bruciato.

Il ritrovamento è stato fatto dal proprietario del fondo agricolo, che ha immediatamente allertato le forze dell’ordine dopo aver notato delle anomalie. Dai primi rilievi è stato constatato che molto probabilmente il corpo è stato bruciato altrove, perché non c’erano segni di roghi e perché il cadavere riporta in più punti morsi di animali e di cani randagi. I Carabinieri hanno ritrovato sul luogo diverse tracce utili per la risoluzione del caso, come impronte nel terreno e delle macchie rosse, probabilmente sangue, lasciate dagli autori del delitto. Ovviamente le indagini si trovano solo in una fase preliminare, infatti nelle prossime ore verrà effettuato il test del Dna, per poter valutare nel migliore dei modi la dinamica della tragedia e l’identità dell’uomo. Secondo i primi accertamenti la vittima non è stata mutilata e il suo corpo non sarebbe stato privato degli organi interni, come nel precedente caso.

Tags:

Lascia una risposta