Uragano Irene prime due vittime nella Carolina del Nord

27 agosto 2011 18:460 commentiDi:

Circa 300.000 persone sono prive di elettricità nella Carolina del Nord, il primo stato americano ad essere stato raggiunto dall’uragano, retrocesso in categoria 1.

L’uragano Irene ha colpito, questa mattina, come previsto, la costa americana della Carolina del Nord, iniziando a risalire verso Nord, lungo la costa Est, mentre migliaia di americani stanno evacuando dalle zone a rischio inondazioni.

Alle ore 11,00 (17 ora italiana), l’uragano di categoria 1 su una scala da 5, si trovava a 80 km ad Ovest di Capo Hatteras e si spostava verso il Nord-Est a 24 km/h, con venti che soffiano fino a 140 km/h, secondo il Centro Nazionale degli uragani americani (NHC).


Alle 12,30 (18,30 in Italia), l’Unità di crisi ha informato che l’uragano ha già provocato le prime vittime, sono due i morti. Un uomo per un infarto dopo l’arrivo del tornado, mentre un altro che era a bordo della sua auto è stato colpito da un albero. Le autorità locali informano, tuttavia, che ci sarebbe anche un disperso, un uomo che sarebbe stato sorpreso dalle acque del fiume in piena.

Piogge battenti e forti raffiche di vento si stanno abbattendo in questo momento sulla Carolina del Nord, molti alberi sono stati sradicati, centinaia di autovetture sono rimaste bloccate e oltre trecento mila persone sono prive di energia elettrica. Centinaia di barche vengono letteralmente sbattute contro il molo.

Barack Obama, rientrato dalla sua vacanza, da  Washington raccomanda tutti i cittadini di non sottovalutare l’uragano.

Articolo correlato: Uragano Irene tocca gli Stati Uniti

Ultimo aggiornamento 27 agosto 2011 ore 20,45






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta