Uragano Irene tocca New York 9 morti

28 agosto 2011 09:410 commentiDi:

L’uragano Irene che ha colpito sabato la costa Est degli Stati Uniti, ha provocato almeno nove morti poi ha proseguito la sua corsa, in tarda serata, toccando New York. Circa 2 milioni di cittadini sono rimasti privi di elettricità.

“La previsione si è concretizzata” l’uragano Irene si è abbattuto su New York alle ore 22,30 (4,30 ora italiana), dopo avere colpito sabato mattina la costa americana della Carolina del Nord.

Diverse città del Nord Carolina e della Virginia sono state seriamente inondate.


Alle ore 23 (5 in Italia), il cuore dell’uragano di categoria 1 su una scala di 5, si trovava a 115 chilometri di Ocean City, Maryland, e a 415 chilometri da New York.

Irene si sposta verso il Nord-Est a 24 km/h con venti che raggiungono i 130 km/h e potenti temporali, secondo il Centro Nazionale degli uragani americani (NHC).

A rischio inondazione il quartiere finanziario di New York, le raffiche di vento sono talmente forti da far oscillare i palazzi. L’uragano Irene che ha toccato la Grande mela, dovrebbe raggiungere il suo apice nelle prossime ore con raffiche di vento oltre i 130 chilometri orari.

Articolo correlato: Uragano Irene prime due vittime nella Carolina del Nord

Ultimo aggiornamento 28 agosto 2011 ore 11,40






Tags:

Nessun commento

Lascia una risposta