Home / News / Valentino Rossi non è immune

Valentino Rossi non è immune

valentino rossi

Anche l’imbattibile Valentino Rossi è fatto di carne e ossa.  Nessuno è immune alla pressione, nemmeno lui.  Anche se alcuni, o molti,  potrebbero pensarla diversamente, anche lui, campione dei campioni, il miglior pilota della storia, è toccato dalle critiche, dalle domande, dai dubbi, dai commenti e dai piloti che vogliono rubargli il posto, come lui stesso ha confessato.

Rossi è un umano e anche lui può sbagliare. E questo è successo ieri, un errore che gli costerà il titolo mondiale  di GP.

Il nove volte campione del mondo ieri è rimasto vittima di un incidente scioccante, quando la sua Yamaha è impazzita di colpo, disarcionandolo come un cavallo imbizzarrito.

E poi a terra, le sue gambe che rimbalzano sull’asfalto,  si spezza, tibia e perone, una frattura esposta, sangue, pericolo di danni vascolari. I suoi gesti di dolore hanno evidenziato subito le gravi lesioni del pilota.

Rossi, è stato trasportato in elicottero all’ospedale di Firenze, dove gli ortopedici sono immediatamente intervenuti chirurgicamente per ridurre la frattura.

Valentino Rossi dovrà riposarsi per almeno cinque mesi, due in più di quelli previsti in un primo momento, secondo il dottor Buzzi che lo segue.

Valentino quindi, per questa volta  non potrà rinnovare il suo titolo di campione del mondo,  “Il mondiale 2010 ormai è finito per noi”, ha detto in un momento di sgomento, Jeremy Burgess della Yamaha.

Loading...