Vittorio Sgarbi denunciato per atti osceni?

12 settembre 2012 09:130 commenti

Nel corso delle ultime ore ha iniziato a circolare la notizia secondo cui Vittorio Sgarbi sarebbe stato denunciato per atti osceni in luogo pubblico a causa di un episodio verificatosi domenica scorsa, quando il critico d’arte non avrebbe rinunciato a fare il bagno nella piscina di un agriturismo nei pressi di Catania nonostante non avesse portato con sé il costume.

Una volta uscito dall’acqua, tuttavia, il suo intimo, essendo bagnato, sarebbe diventato trasparente e lui, anziché coprirsi, avrebbe continuato a passeggiare nell’area della piscina, nonostante fossero presenti numerose persone, tra cui donne e bambini, e nonostante i ripetuti richiami del titolare dell’agriturismo, che alla fine si sarebbe visto costretto a chiamare i Carabinieri. Secondo le indiscrezioni, pare che gli altri ospiti dell’agriturismo, vista l’intenzione di Vittorio Sgarbi di non coprirsi (pare che continuasse a ripetere che non stava facendo nulla di male), avrebbero iniziato ad inveire contro di lui, tanto che uno di loro gli avrebbe addirittura versato addosso una caraffa di caffè bollente.

Vittorio Sgarbi e il suo legale, tuttavia, hanno categoricamente smentito la notizia. Il critico d’arte, in particolare, ha negato l’esistenza di una denuncia per atti osceni, mentre il suo legale Giampaolo Cicconi ha affermato che si tratta solo di indiscrezioni di stampa ricordando al contempo che se anche la notizia dovesse essere vera gli atti osceni costituiscono reato solo se commessi con dolo.

Tags:

Lascia una risposta