Adinolfi difende Renzi

21 novembre 2012 19:270 commentiDi:

Il parlamentare del Pd Mario Adinolfi si mette in difesa di Renzi, attaccato in queste ore da più parti.

Vendola sfida Renzi e Bersani parla delle primarie

Ecco cosa ha detto Adinolfi:

”Per il governatore toscano Rossi, Renzi è un neofita della sinistra mentre Vendola offende il sindaco di Firenze additandolo come battutista non di sinistra. Ora basta, si sta passando il limite”.

Adinolfi è vicino alle posizioni di Matteo Renzi e aggiunge:


”In questa campagna per le primarie stiamo spiegando che la parola sinistra si può declinare secondo modelli antiquati tassa-e-spendi o secondo modelli che puntano su una minore e migliore spesa pubblica, che faccia da traino allo sviluppo. La battaglia di Renzi segna l’avvio di una nuova storia della sinistra italiana, di una vera e propria nuova sinistra capace di vincere perché lontana dagli schemi conservatori di dirigenti passatisti. Si può non essere d’accordo con Renzi sui contenuti di questa fondazione di una nuova sinistra, ma Vendola e Rossi non offendano. Questa tecnica di delegittimazione dell’avversario e’ pienamente dentro tradizioni di comportamento passate che credevamo superate”.

Poi parla di un confronto sui temi:

“Il programma di Renzi e’ chiaro e leggibile per tutti e incarna la nuova sinistra che domenica emergerà forte dalle urne delle primarie, grazie a milioni di italiani che andranno a chiedere il cambiamento con il loro voto. Cambiamento anche dei vecchi schemi della sinistra più retriva. Evidentemente non e’ un caso il connubio tra Vendola e Diliberto, che comunque sarà definitivamente consegnato al passato dal popolo delle primarie”.






Tags:

Lascia una risposta