Agenda Silvio Berlusconi

25 gennaio 2013 10:110 commenti

Il ‘Cavaliere’ ha un piano articolato in tre mosse e già inserito nella sua agenda.

Silvio Berlusconi ha disegnato il suo progetto per rimettersi in carreggiata e puntare alla prossima legislatura, superando le difficoltà derivate dal fatto che Bersani è avanti nei sondaggi alla vigilia delle elezioni.

Di cosa si tratta? In primo luogo c’è da dire che Berlusconi vuole acquisire nuovamente il ruolo di prima donna nell’ensemble politico di destra.

Così, il ‘Cavaliere‘ punta al ‘salvacondotto giudiziario’.

Il programma è articolato in tre fasi

– scommettere sul pareggio al Senato;


– maggior dialogo con il centrosinistra;

– scegliere insieme alle altre coalizioni il nuovo presidente della Repubblica.

Il piano ha già un titolo e da tempo sosta sulle scrivanie di Palazzo Grazioli: “Individuare il perno di un nuovo bipolarismo, attraverso il primato della politica e non dei tecnici“.

Un patto della durata di cinque anni. Per realizzarlo, come si evince dai tre punti suddetti, Berlusconi ha bisogno di trovare un appoggio da parte del Pd. Che al momento ha risposto ‘picche’.

A un mese di distanza al voto, con la campagna elettorale ormai prossima ad entrare nella fase più calda, Berlusconi si muove e inizia a ragionare come se le elezioni ci fossero già state. Come se avesse già perso? No, ma come se il quadro politico fosse già stato definito in tutti i minimi dettagli.

D’altronde, se è vero che il Pd è in vantaggio, è altrettanto vero che il Pdl è in evidenti difficoltà e dunque il ‘Cavaliere’ cerca strade per avvicinare Bersani.






Tags:

Lascia una risposta