Beppe Grillo non entrerà in Parlamento

21 novembre 2012 15:370 commentiDi:

Beppe Grillo non si candiderà al Parlamento. È stato proprio il leader del Movimento 5 Stelle a confermarlo ieri, in una intervista andata in onda su Ballarò, la trasmissione di Raitre condotta da Floris. Ecco cosa ha detto Grillo:

“Non mi candiderò al Parlamento, sono pieno di carichi pendenti, sono un delinquente”.


In linea quindi con quanto propone nella sua azione politica, Grillo  si mostra coerente con la sua posizione che si basa sul fatto di non permettere ai condannati di entrare in Parlamento. Il riferimento è al fatto che Grillo fu condannato a 14 mesi di carcere con la condizionale per omicidio colposo. Il fatto avvenne nel 1981 ed è relativo ad in incidente d’auto nel quale persero la vita due suoi amici del comico e il loro figlio.
Qualche giorno fa, ad Aosta, Grillo aveva detto:

“Se andremo in Parlamento, ci andranno persone scelte dalla Rete, gente onesta, educata, con un’etica. Non so ancora chi ci andrà, saranno votate in Rete”.

Dal suo blog invece ha parlato anche del redditometro e della politica:

“Vorrei integrare la proposta del redditometro con il “politometro”. Uno strumento che valuti la differenza tra ricchezza posseduta dai politici e dai funzionari pubblici dall’atto della loro nomina, nell’arco degli ultimi vent’anni”.






Tags:

Lascia una risposta