Beppe Grillo presenta la sua rivoluzione

28 dicembre 2012 10:470 commentiDi:

 

Beppe Grillo attacca Monti e presenta un estratto del suo programma per il governo. Una “Agenda Grillo”, dopo la “Agenda Monti”, che mette in primo piano le idee e i progetti del Movimento 5 Stelle per l’Italia. I punti del programma sono la base di una rivoluzione in grado di cambiare molti rapporti di potere nel nostro Paese.

L’Agenda è articolata in 16 punti che sono:

–          la legge anticorruzione;

–          il reddito di cittadinanza;

–          l’abolizione dei contributi pubblici ai partiti già da queste elezioni;

–          l’abolizione immediato dei finanziamenti diretti e indiretti ai giornali;

–          l’introduzione del referendum propositivo e senza quorum;

–          il referendum sulla permanenza nell’Euro;

–          l’obbligatorietà della discussione di ogni legge di iniziativa popolare in Parlamento con voto palese;

–          una sola rete televisiva pubblica, senza pubblicità e indipendente dai partiti;

–          elezione diretta dei candidati alla Camera o al Senato;

–          l’istituzione di un politometro per verificare gli arricchimenti illeciti dei politici negli ultimi venti anni;

–          un massimo di due mandati elettivi;

–          la legge sul conflitto di interesse;

–          le misure immediate per il rilancio della piccola e media impresa sul modello francese;

–          il ripristino dei fondi tagliati alla Sanità e alla Scuola pubblica con tagli alle Grandi Opere Inutili come la Tav;

–          l’informatizzazione e la semplificazione dello Stato;

–          l’accesso gratuito alla Rete per la cittadinanza.

Tags:

Lascia una risposta