Berlusconi ancora in ospedale

11 marzo 2013 13:520 commenti

Proseguono le cure per Silvio Berlusconi, ricoverato da venerdì scorso all’ospedale San Raffaele di Milano, a causa di un’uveite. Il Cavaliere resta sotto osservazione. Ai problemi agli occhi si sono aggiunti anche quelli relativi alla pressione del sangue, ancora molto alta.

Se le condizioni dovessero restare queste, è probabile che l’ex premier rimanga un’altra notte in ospedale. E’ pertanto fuori discussione che Berlusconi sia presente in aula per la nuova udienza relativa al processo sul caso Ruby, all’interno del quale è imputato di prostituzione minorile e concussione.

A fine udienza, già rinviata la scorsa settimana, dovrebbe terminare l’iter per la requisitoria dell’accusa con le richieste di pena presentate dal procuratore aggiunto Ilda Boccassini.

La Procura, successivamente alla richiesta di legittimo impedimento depositata con in allegato tre certificati dai legali di Berlusconi, ha fatto richiesta di visita fiscale per Berlusconi al fine verificare se l’impedimento per motivi di salute presentato è ‘assoluto’.

Un’altra visita fiscale era stata richiesta dai giudici della Corte d’appello dinanzi alla quale si celebra il procedimento per i diritti Mediaset.

I giudici si sono riuniti in camera di consiglio. Il medico personale del Cavaliere, Alberto Zangrillo, già nella giornata di ieri aveva dichiarato che “Berlusconi è sotto stretto monitoraggio cardiovascolare. Nella notte e questa mattina si è presentata l’alterazione dell’equilibrio emodinamico, la quale porta a dei picchi di ipertensione arteriosa. Per questo motivo si è deciso di porlo sotto stretta osservazione cardiologica, sotto la guida del professor Alberto Margonato, e gli si stanno somministrando farmaci contro l’ipertensione”.

Tags:

Lascia una risposta