Berlusconi annulla tutti i comizi dopo i fatti di Brescia

16 maggio 2013 18:590 commenti

pdl berlusconi presidenteUna decisione clamorosa, dettata dal clima di tensione dell’ultimo periodo nonché dai guai con la giustizia, probabilmente.

L’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha deciso di annullare tutte le pubbliche manifestazioni di piazza. La decisione è stata fatta pervenire direttamente dai vertici nazionali del Popolo delle Libertà che, a seguito dei gravi fatti di Brescia, hanno optato per la momentanea cancellazione di tutti gli appuntamenti a rischio.

Rischio incolumità dei sostenitori del Pdl

Una mossa, si legge nel comunicato diramato dai vertici del Pdl, atta ad “evitare di creare nuove occasioni di innalzamento delle tensioni”.


Confermato l’incontro a Roma con e per Alemanno

E’ stato invece confermato l’incontro di Roma a sostegno della ricandidatura del Sindaco Gianni Alemanno alla guida della Capitale d’Italia.

Stando a quanto riferito da Denis Verdini, coordinatore del Pdl, “Berlusconi non teme per la sua incolumità ma per quella dei suoi sostenitori e di chi semplicemente vuol scendere in piazza per vedere il suo comizio”. Denis Verdini ha dunque comunicato (e confermato) che il comizio dell’ex premier in programma ad Aosta, che era in programma per il prossimo 22 maggio, non si terrà.

Si attendono ulteriori sviluppi su una vicenda collaterale ai processi che vogliono l’ex Premier nell’occhio del ciclone.






Tags:

Lascia una risposta