Berlusconi conferma non si presenterà alle prossime elezioni 2013

8 luglio 2011 09:330 commenti

Silvio Berlusconi conferma: non si presenterà alle prossime elezioni del 2013, il Cavaliere indica che il prossimo candidato a “Presidente del Governo” del suo partito, sarà Angelino Alfano, l’attuale Ministro della Giustizia. 

Il primo ministro lo ha confermato durante un’intervista pubblicata sul quotidiano “La Repubblica”. Aggiungendo “Non è mia intenzione dimettermi, anche se a molti farebbe piacere, ma in ogni caso non intendo ricandidarmi alla presidenza”. 

Il Cavaliere ha riaffermato pubblicamente una decisione che aveva avanzato lo scorso mese di aprile, durante una cena con i giornalisti esteri. Il leader di Governo ha assicurato, inoltre, che non è sua intenzione arrivare  alla presidenza della Repubblica, un’altra opzione di cui si era parlato molto nei griorni scorsi, tra i progetti del suo futuro politico. 


Il Premier ha riferito che nel PdL sono tutti d’accordo per Alfano, suo prossimo sostituto ed ha ribadito che non intende assolutamente ritirarsi dalla politica, anzi la sua volontà, è di partecipare alla campagna elettorale che si concentrerà sulla costruzione del Partito Popolare Europeo in Italia. 

Berlusconi, nel contempo, ha voluto criticare il ministro dell’Economia Giulio Tremonti, sorpreso ieri, durante una conferenza stampa, insultare Renato Brunetta, il ministro della Pubblica Amministrazione, “Tremonti crede di essere un genio, mentre gli altri sono tutti imbecilli. Lo conosco da molto tempo e si deve accettare così com’è”. Ha sottolineato il Cavaliere. 

Il Primo Ministro ha voluto precisare, inoltre, che la controversa riforma denominata “salvafininvest” sarà ripresentata in Parlamento, in un tempo successivo, poiché, a suo avviso, è una norma molto importante per tutti, anche per la salvaguardia delle piccole imprese.

Articolo correlato: Manovra fiscale definitiva

Ultimo aggiornamento 07 luglio 2011 ore 11,35






Tags:

Lascia una risposta