Berlusconi fa retromarcia e vota la fiducia

3 ottobre 2013 10:460 commentiDi:

berlusconi

Alla fine Silvio Berlusconi ha dovuto seguire il corso degli eventi e abbandonare la sua posizione. Il suo partito, il Pdl, non lo ha supportato come previsto e il Cavaliere si è trovato solo a combattere per la sua causa. Falchi e colombe, franchi tiratori e astensionisti, hanno messo alle corde Berlusconi che, durante la seduta di ieri in Senato, ha preso la parola e ha votato la sua travagliata fiducia al Governo Letta.

Si è conclusa così l’ennesima vicenda politico – giudiziaria che vede coinvolto Silvio Berlusconi. La sua condanna e la possibile decadenza da senatore, che lui ha cercato di evitare in tutti i modi, anche cercando lo scioglimento delle camere per indire nuove elezioni, per evitare il carcere, hanno creato una profonda crisi politica che stava tenendo in scacco le sorti del paese.

Silvio Berlusconi e Franecesca Pascale presto sposi?

Questo paese che mai come ora necessita di stabilità e continuità politica ha rischiato, nuovamente, di dover tornare alle urne. Il che sarebbe stato, in questo momento storico, un vero e proprio dramma.

Alla fine, quindi, la volontà di sfiduciare il governo da parte di Silvio Berlusconi e di alcuni dei suoi deputati, senatori e ministri si è risolta in un buco nell’acqua: a decretare la sconfitta di Berlusconi e la fiducia al governo Letta sono stati proprio i delfini di Berlusconi, angelino Alfano in testa.

Tags:

Lascia una risposta