Berlusconi indagato per corruzione

28 febbraio 2013 11:140 commenti

Brutte notizie per Silvio Berlusconi, a pochi giorni di distanza dall’esito delle elezioni. Il Cavaliere è nuovamente indagato dalla Procura di Napoli. I reati imputati? Corruzione e finanziamento illecito ai partiti.

Stando alle prime indiscrezioni trapelate dagli ambienti giudiziari, l’indagine concerne  l’erogazione di ingenti somme di denaro, che si quantificano in tre milioni di euro, versate sul conto del senatore Sergio De Gregorio in relazione al suo passaggio al Popolo delle Libertà.

Il pool di magistrati


A condurre l’inchiesta su Silvio Berlusconi, sotto indagine per corruzione e finanziamento illecito a partiti presso Napoli, è un pool di magistrati di due sezioni della Procura della città partenopea, quella che si occupa dei reati contro la pubblica amministrazione e la Direzione distrettuale antimafia.

Si occupano nello specifico della vicenda due pubblici ministeri. Si tratta di Vincenzo Piscitelli e Henry John Woodcock. I due sono titolari dell’inchiesta. Inchiesta che durante lo scorso anno ha portato anche al coinvolgimento del senatore Sergio De Gregorio.

Si occupano inoltre della spinosa inchiesta anche i pm della Dda, che rispondono ai nomi di Francesco Curcio, Alessandro Milita e Fabrizio Vanorio.

In mattinata sono stati notificati gli avvisi agli indagati. Il caso è senza dubbio scottante, e si accuse alle altre indagini sull’ex Presidente del Consiglio.






Tags:

Lascia una risposta