Berlusconi non accetta e la Lega lo abbandona

30 dicembre 2012 17:200 commentiDi:

La Lega Nord chiede una condizione particolare al Pdl per ristabilire l’alleanza in vista delle prossime elezioni politiche, che Berlusconi lasci la leadership. Maroni ha suggerito Alfano come leader per riparlare dell’alleanza, ma Berlusconi non ci sta. Certo che chiedere a Berlusconi di farsi da parte è un’impresa ardua. Il cavaliere è più che mai in campo, imperversa da tutte le parti e sta organizzando la campagna elettorale sulla sua persona come ha sempre fatto. Questa volta, però, n molti lo stanno abbandonando e chissà se il cavaliere avrà la capacità di non crollare anche questa volta.


> Anche la Lega lascia il Pdl

Per la Lega Berlusconi “Deve rinunciare alla candidatura a premier”. Il cavaliere però risponde che “Con la Lega Nord in questo momento è ancora tutto in discussione, ma non possiamo accettare le cose a scatola chiusa. Ci sono alcuni aspetti che non ci convincono”.

Maroni e la Lega hanno proposto di riconoscere a Berlusconi il ruolo di capo della coalizione, ma il candidato alla Presidenza del Consiglio deve essere Angelino Alfano o un altro nome nuovo. Un altro nome, ma non Berlusconi.

Maroni ha deciso di non andare alla riunione organizzata da Berlusconi con Alfano, Formigoni e Verdini, mandando Calderoli che ha affermato che se Berlusconi non rinuncia alla premiership  non ci sarà accordo in Lombardia.






Tags:

Lascia una risposta